Frullatore a immersione: a cosa serve e cosa si può fare

1
2
3
4
5
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer
Bosch MSM66120 Frullatore ad immersione, Colore Bianco/Grigio
Aigostar KZZ - Frullatore a immersione con 17 gradi di velocità. IN REGALO Frusta, chopper da...
Ariete 0886 Pimmy 500W - Frullatore a Immersione 3 in 1, con Tazza tritatutto 500 ml, Bicchiere...
Ariete 881 Pimmy 200 - Frullatore ad immersione, 200 watt, Gambo staccabile in acciaio inox,...
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer
Bosch MSM66120 Frullatore ad immersione, Colore Bianco/Grigio
Aigostar KZZ - Frullatore a immersione con 17 gradi di velocità. IN REGALO Frusta, chopper da 400ml...
Ariete 0886 Pimmy 500W - Frullatore a Immersione 3 in 1, con Tazza tritatutto 500 ml, Bicchiere...
Ariete 881 Pimmy 200 - Frullatore ad immersione, 200 watt, Gambo staccabile in acciaio inox,...
9
9
9
8.8
7.8
Braun
Bosch
Aigostar
Ariete
Ariete
35,00 €18,99 €
57,90 €36,89 €
50,99 €24,99 €
39,90 €28,99 €
20,00 €15,99 €
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer
9/10
35,00 €18,99 €
Bosch MSM66120 Frullatore ad immersione, Colore Bianco/Grigio
Bosch MSM66120 Frullatore ad immersione, Colore Bianco/Grigio
9/10
57,90 €36,89 €
Aigostar KZZ - Frullatore a immersione con 17 gradi di velocità. IN REGALO Frusta, chopper da 400ml...
Aigostar KZZ - Frullatore a immersione con 17 gradi di velocità. IN REGALO Frusta, chopper da...
9/10
50,99 €24,99 €
Ariete 0886 Pimmy 500W - Frullatore a Immersione 3 in 1, con Tazza tritatutto 500 ml, Bicchiere...
Ariete 0886 Pimmy 500W - Frullatore a Immersione 3 in 1, con Tazza tritatutto 500 ml, Bicchiere...
8.8/10
39,90 €28,99 €
Ariete 881 Pimmy 200 - Frullatore ad immersione, 200 watt, Gambo staccabile in acciaio inox,...
Ariete 881 Pimmy 200 - Frullatore ad immersione, 200 watt, Gambo staccabile in acciaio inox,...
7.8/10
20,00 €15,99 €

Il frullatore a immersione è uno degli elettrodomestici più versatili che possano esistere in cucina. Sia che siate esperti cuochi, sia che amiate preparazioni semplici, il minipimer è l’utensile che fa per voi. Oggi la vita è frenetica e c’è sempre meno tempo da dedicare ai pasti. Quando si torna a casa spesso si è stanchi e ottimizzare diventa la parola d’ordine. Ecco, dunque, che il frullatore a immersione trita, sminuzza, frulla che è un piacere e vi aiuta a cucinare velocemente. Questa guida vuole spiegarvi cos’è un minipimer e cosa potete farci. La vostra vita diventerà più semplice e i vostri piatti più sfiziosi!

Com’è fatto un frullatore a immersione

Di frullatori a immersione in commercio ne esistono molti, ognuno con le proprie specificità. Comprare questo elettrodomestico vuol dire cercarne uno che si adatti alle esigenze personali. Potete optare per un modello base, se la vostra è una cucina senza pretese, che non necessita di ulteriori componenti. Il modello base è formato da un corpo motore e da una gamba con le lame; talvolta quest’ultima si sgancia dal corpo motore ed è facilmente lavabile singolarmente. Quando ciò non accade e il materiale di cui è fatto il minipimer è la plastica, esso è lavabile solo a mano.

Poi ci sono i minipimer combinati, cioè quelli che si comportano come dei veri e propri robot da cucina. Fruste per montare, schiacciapatate, lame particolari, tritatutto e tanto altro: questi frullatori a immersione combinati sono in grado di lavorare ottimamente qualunque tipologia di ingrediente.

Il frullatore a immersione può anche essere cordless e facilitarvi ancora meglio la quotidianità. Un minipimer senza fili, infatti, lo si porta dovunque, anche in vacanza e in cucina non intralcia con cavi e spine. Tutti i frullatori  a immersione prevedono inoltre un bicchiere graduato che aiuta a misurare la quantità di cibo da frullare. Il bicchiere è spesso in plastica, dunque lavabile a mano. Alcuni modelli hanno invece la caraffa di vetro, assai più sicura dal punto di vista alimentare, perchè non altera il sapore dei cibi ed è lavabile in lavastoviglie.

A cosa serve il minipimer: le preparazioni

Con un minipimer si può fare di tutto. Dai frullati agli smoothies, dalle creme per i bambini ai purè. Se scegliete i modelli con accessori diventate, poi, davvero versatili tra i fornelli e potete dedicarvi a preparazioni in grande stile. Quando vi apprestate a comprare questo elettrodomestico, cercatene uno che possa coadiuvarvi in ciò che volete realmente preparare. Non tutti i modelli sono adatti a voi. Quelli combinati, ad esempio, potrebbero essere ingombranti per chi non abbia necessità di ulteriori elementi.

  • Con un minipimer si prepara una maionese ottima. Basta montare la frusta sbattitore che sostituisce le lame. Con la frusta si montano anche la panna e le uova per realizzare delle decorazioni davvero uniche per le vostre torte.
  • Con lo schiacciapatate fate dei purè soffici e cremosi, ma anche dei passati che piacciono ai grandi e ai piccoli. Se avete bambini in età da svezzamento, potete preparare loro delle creme di carne o di verdure che vi fanno risparmiare tanto denaro. Non più prodotti da banco, ma pappe fresche da fare a casa con gli ingredienti che conoscete.
  • Ottimi gli smoothies e i frullati. I primi, con ghiaccio e yogurt, i secondi con frutta fresca e latte, coloratissimi e accattivanti con l’estate alle porte. Inoltre potete preparare dell’ottima frutta frullata per lo svezzamento dei bambini.
  • I soffritti risultano perfetti se, per sminuzzare e tritare le verdure, avete a disposizione un minipimer con tritatutto. Questo accessorio è in grado di tritare ogni tipologia di ingrediente, da quelli secchi (noci,  biscotti, pane secco) a quelli freschi (carne, erbe aromatiche, verdure, pesce). Con il tritatutto, le vecchia mezzaluna diventa un pallido ricordo e il vostro battuto per gli arrosti si trasforma in un gioco da ragazzi.

Come deve essere un buon frullatore

Un buon frullatore a immersione per assicurare un funzionamento ottimale, deve avere una potenza che sia almeno di 300 watt e un paio di velocità (esistono modelli avanzati che di velocità ne prevedono addirittura sedici). Il materiale è un altro dei fattori discriminanti nella scelta di un buon minipimer. L’acciaio inox è preferibile, perché è duraturo, non assorbe gli odori e non ne rilascia; inoltre consente di immergere l’asta del frullatore, interamente, anche in cibi caldi senza che la struttura si alteri (cosa che può accadere nei modelli in plastica).

Lame e design

Un buon minipimer ha la campana anti schizzo, in modo che le lame, mentre frullano, non sporchino in giro. Anche il bicchiere graduato è di solito previsto come accessorio complementare del minipimer, pure nei modelli base. Solitamente è in plastica (senza bisfenolo) e prevede dimensioni standard; esistono anche contenitori più grandi con coperchio, in modo da poterci conservare dentro i cibi, una volta frullati, e riporli così in frigorifero.

Il frullatore a immersione deve essere ergonomico, antiscivolo e avere lame forti e potenti, capaci anche di triturare il ghiaccio se ne avete la necessità. Anche l’occhio vuole la sua parte e dunque il design è altresì importante. Il minipimer si tiene in bella vista in cucina, dunque deve essere gradevole esteticamente! Colore, sinuosità delle forme, oltre che praticità ed estrema funzionalità di ogni suo componetene, sono le caratteristiche delle quali tenere conto, sempre.

Come utilizzarlo

Esiste una maniera specifica grazie alla quale usare al meglio questo elettrodomestico. Innanzitutto, evitate il surriscaldamento. Dunque, non frullate i cibi in maniera continuativa, ma per una cinquantina di secondi ogni volta. Dopodiché, lasciate il pulsante e fate una pausa. Quando adoperate il vostro frullatore a immersione, tenete il polso ruotato di circa 45 gradi, in modo da raccogliere agevolmente tutti gli ingredienti nel bicchiere e frullarli nel migliore dei modi.

Scegliete la velocità intermedia, che è sufficiente per triturare ottimamente ogni tipi di cibo. La velocità è un fattore importante. In commercio ci sono anche quelli dotati di velocità “turbo” che permette di frullare velocemente cibi più ostici. Quando avete finito di usarlo, lavatelo, a mano o in lavastoviglie, (a seconda delle indicazioni della casa madre) e state attenti a pulire bene le lame: i residui di cibo sono dannosi non solo per il funzionamento ma ovviamente, anche dal punto di vista igienico.

I costi

Le fasce di prezzo sono essenzialmente due: quella media e quella alta. Il minipimer di fascia media, solitamente non supera i 60 euro di costo e spesso è un un “vecchio modello” che resta in commercio a prezzo scontato. Il suo motore arriva a circa 650 watt e riesce a tritare egregiamente molti cibi. In plastica e alluminio, questo tipo di aggeggio è l’ideale per chi desidera un prodotto semplice, senza troppe appendici. Bicchiere graduato e talvolta le fruste, sono gli accessori più comuni di cui è dotato.

C’è poi il frullatore a immersione di fascia alta, il cui costo può anche superare i 70 euro. Questo elettrodomestico è un vero e proprio robot da cucina, anche se assai più pratico: è piccolo, poco ingombrante e si ripone dovunque. Possiede un numero egregio di accessori, come tritatutto, fruste, sbattitori e schiacciapatate e per questo la cucina che garantisce è di alto profilo. Questo tipo di minipimer è in acciaio, con parti smontabili e lavabili in lavastoviglie. La sua potenza arriva agli 800 watt e prevede altresì il montaggio di ulteriori accessori, qualora se ne senta l’esigenza. Associato a questo tipo di frullatore, potreste anche trovare dei ricettari utili per stimolare la vostra creatività in cucina.

Classifica dei migliori frullatori a immersione di Ottobre 2019

No products found

Mi chiamo Alessia e sono una web writer e una scrittrice.

Ho all’attivo diverse pubblicazioni di prosa, poesia e un monologo teatrale e oggi collaboro con tanti siti e magazine on line.

Mi sono occupata di editing letterario e da qualche mese sono una scrittrice fissa del settimanale “Confidenze” del Gruppo Mondadori.

Amo scrivere e mi piace farlo trattando gli argomenti più disparati.

Le altre mie passioni sono i libri e i viaggi.

8476
Back to top
Frullatore a Immersione