Ricette veloci con il frullatore a immersione: cosa si può fare?

1
2
3
4
5
Bosch MSM64110 Mixer a immersione, 450 W, Acciaio Inox, Bianco
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer Mixer ad Immersione, Frullatore con Bicchiere 600 ml, 450...
Ariete Pimmy 3 in 1 Frullatore a Immersione, Tritatutto, Frusta Elettrica, 1 Litro, 500 W,...
TIBEK Frullatore ad Immersione Professionale 1000W, Mixer Frullatore Immersione con 4 Lame...
homgeek Frullatore ad Immersione, Mixer a Immersione Professionale 4 in 1, 6 Velocità Regolabile...
Bosch MSM64110 Mixer a immersione, 450 W, Acciaio Inox, Bianco
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer Mixer ad Immersione, Frullatore con Bicchiere 600 ml, 450 W,...
Ariete Pimmy 3 in 1 Frullatore a Immersione, Tritatutto, Frusta Elettrica, 1 Litro, 500 W, Acciaio...
TIBEK Frullatore ad Immersione Professionale 1000W, Mixer Frullatore Immersione con 4 Lame Sfalsate,...
homgeek Frullatore ad Immersione, Mixer a Immersione Professionale 4 in 1, 6 Velocità Regolabile...
Bosch
Braun
Ariete
TIBEK
homgeek
OffertaBestseller No. 31
Bosch MSM64110 Mixer a immersione, 450 W, Acciaio Inox, Bianco
Bosch MSM64110 Mixer a immersione, 450 W, Acciaio Inox, Bianco
Potenza: 450 WattFunzione Turbo per prestazioni massimeLama a 4 ali
Bestseller No. 32
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer Mixer ad Immersione, Frullatore con Bicchiere 600 ml, 450 W,...
Braun MQ100 Soup MultiQuick 1 Minipimer Mixer ad Immersione, Frullatore con Bicchiere 600 ml, 450...
TECNOLOGIA POWERBell: Tecnologia brevettata di miscelazione a mano che produce rapidamente risultati...TECNOLOGIA SPLASHControl: Ferma gli schizzi, per una cucina senza macchie durante la preparazione di...FACILE DA USARE: One Touch Speed inizia a mescolare facilmente vari ingredienti in modo facile, con...
OffertaBestseller No. 33
Ariete Pimmy 3 in 1 Frullatore a Immersione, Tritatutto, Frusta Elettrica, 1 Litro, 500 W, Acciaio...
Ariete Pimmy 3 in 1 Frullatore a Immersione, Tritatutto, Frusta Elettrica, 1 Litro, 500 W,...
Pimer 3 in 1: frullatore a immersione, frusta a immersione, tritatutto elettricoFrullatore a immersione trilama: per creare vellutate cremose, salse o creme, adatto per preparare...Frusta a immersione: grazie alla doppia velocità pimmy sbatte e monta qualsiasi ingrediente per...
OffertaBestseller No. 34
TIBEK Frullatore ad Immersione Professionale 1000W, Mixer Frullatore Immersione con 4 Lame Sfalsate,...
TIBEK Frullatore ad Immersione Professionale 1000W, Mixer Frullatore Immersione con 4 Lame...
OffertaBestseller No. 35
homgeek Frullatore ad Immersione, Mixer a Immersione Professionale 4 in 1, 6 Velocità Regolabile...
homgeek Frullatore ad Immersione, Mixer a Immersione Professionale 4 in 1, 6 Velocità Regolabile...

E’ sicuramente considerato uno degli elettrodomestici più utili in cucina. Si tratta di un prodotto funzionale, pratico ed anche versatile quando ci troviamo ai fornelli. Stiamo parlando del frullatore ad immersione, un piccolo apparecchio capace, però, di fare grandi cose. Siete pronti a stropicciarvi gli occhi per scoprire la marea di ricette da preparare con questo strumento da cucina?

Di piccole dimensioni ma dalla forma e dal design originali, i tipi di frullatore ad immersione presenti sul commercio sono davvero tanti. Alcuni sono più economici, altri molto costosi perché accessoriati e di qualità superiore. I prodotti low cost sono solitamente in plastica: non sono capaci di resistere ad una temperatura troppo elevata dell’acqua e sono più fragili. I frullatori ad immersione in acciaio, invece, sono ideali per lavorare gli ingredienti più caldi ed hanno una vita più lunga.

Negli ultimi anni una grossa novità è stata introdotta sul mercato: in vendita ci sono, infatti, i frullatori ad immersione senza fili. Funzionano senza l’ingombro del cavo di alimentazione.

 

Per quali pietanze va usato?

Il frullatore ad immersione frulla gli ingredienti e questa sua funzione è ben nota a tutti. Ma non solo. E’ in grado in pochi secondi di rendere le preparazioni ben amalgamate e prive di grumi. Questo elettrodomestico è infatti ideale per preparare vellutate e zuppe cremose. Insomma un “compagno” utile soprattutto durante la stagione invernale quando non c’è cosa più gradevole di un pasto caldo. Non bisogna dimenticare, però, che la vellutata esiste anche nella modalità più fresca ed estiva. Avete mai assaggiato ad esempio la zuppa alla menta? E’ fresca e dissetante; ideale, insomma, per i mesi di luglio ed agosto.

Se invece siete amanti della pasta e la vostra idea per pranzo è quella di preparare un piatto di spaghetti con il pomodoro, il frullatore ad immersione potrà venirvi in aiuto. Possiamo frullare i pomodori pelati, aggiungere un po’ di sale, una foglia di basilico e giusto un filo d’olio. Il vostro sugo sarà pronto per essere utilizzato. Buono, vero?

Sono molti i cuochi, sia dilettanti che professionisti, che si dilettano a preparare le salse con l’aiuto del frullatore ad immersione. In base ai programmi e alla velocità, è possibile ottenere vari tipi di preparazioni: pesto di rucola, pesto di basilico, maionese e tante altre salse ancora.

C’è da dire, comunque, che il frullatore ad immersione non è un elettrodomestico adatto solo ad accontentare i gusti di chi ama il salato. Questo strumento da cucina può essere utilizzato anche al momento della colazione o della merenda. Cosa serve? Frutta, latte, gelato o anche yogurt. Potete sbizzarrirvi a preparare frullati freschi e nutrienti così come prelibati frappè. Uno spuntino genuino soprattutto per i bambini. Il frullatore ad immersione, inoltre, è in fantastico alleato pure per la preparazione di torte sia alla frutta che non.

Con il passare degli anni e l’avanzare della tecnologia, il frullatore ad immersione si è dotato sempre più di accessori, arrivando ad assomigliare e spesso a sostituire completamente i robot da cucina. Questi elettrodomestici rappresentano sicuramente un’alternativa valida e più economica. Inoltre questi articoli sono meno ingombranti ed occupano meno spazio. La presenza di questi accessori rende il frullatore ad immersione un apparecchio versatile e multifunzionale.

Gli accessori di un frullatore ad immersione vanno agganciati al motore. Si usano allo stesso modo delle lame: il procedimento non cambia affatto. E’ possibile infatti usare la frusta per montare gli albumi delle uova o la panna; cosa c’è di meglio per preparare torte e dolci?

Un altro accessorio che può essere utilizzato con un frullatore ad immersione è il tritatutto. Si tratta di un recipiente con lama che consente di tritare cipolla, pesti, frutta secca e così via. Questa combinazione è molto utile nel caso si decida di preparare la posta frolla e gli impasti.

Le ricette

Partiamo da una ricetta veloce e dal livello di difficoltà molto basso. Impiegherete poco tempo per preparare una crema di zucca e gli ingredienti che vi occorreranno saranno ben pochi. Immaginiamo che il nostro pasto sia da servire a quattro persone. Ecco quello che ci serve: un chilo di zucca, 80 grammi di cipolle, olio extravergine d’oliva, 200 grammi di patate, pepe nero, cannella in polvere, brodo vegetale, noce moscata e il sale.

La zucca è uno degli alimenti principali della stagione autunnale. Dal sapore dolce e ben definito, sono tante le ricette che possono essere preparate con questo ortaggio. Dalla zucca al forno al risotto alla zucca sino ad arrivare alla crema di zucca che è quella che ci accingiamo a preparare con l’aiuto di un frullatore ad immersione.

Partiamo dall’inizio: la prima cosa da fare è preparare il brodo vegetale. Al contempo puliamo la zucca: la tagliamo a fette e leviamo la buccia esterna così come i semi interni. La polpa della zucca – sarà di circa 600 grammi secondo i calcoli – va tagliata a cubetti. Intanto peliamo pure le patate e le tagliamo a cubetti.

Passiamo alla cipolla, la tritiamo per bene e poi la mettiamo in un tegame con dell’olio. Facciamo in modo che diventi dorata mediante una cottura a fuoco lento. Nel momento in cui la cipolla avrà assunto un colore giallino, versiamo nella pentola anche la zucca e le patate. Poi aggiungiamo il brodo vegetale.

Aggiungiamo sale e pepe secondo i gusti e le preferenze. Lasciamo cuocere il tutto per circa mezz’ora. Ogni tanto sarà il caso di versare un po’ di brodo. Quando il tutto sarà cotto, spegnete il fuoco e frullate l’intero composto con un frullatore ad immersione. Il risultato? Una crema liscia e senza grumi. Aggiungiamo un po’ di cannella e di noce moscata e giriamo per bene. La vostra crema di zucca è pronta per essere servita! Può essere accompagnata da gustosi crostini di pane da mettere al suo interno.

In cosa ci vogliamo dilettare ancora? Spostiamoci in Liguria e prepariamo con il nostro frullatore ad immersione uno squisito pesto alla genovese. Anche la difficoltà di questa ricetta è molto bassa; serviranno solo 20 minuti per la preparazione. Gli ingredienti che ci servono per due persone sono: pecorino da grattugiare, basilico, sale grosso, olio extra vergine d’oliva, 8 grammi di pinoli, parmigiano reggiano da grattugiare e aglio (mezzo spicchio),

Il primo step per preparare il pesto alla genovese prevede la pulizia delle foglie di basilico. Non le dovete lavare, mi raccomando! Utilizzare un canovaccio morbido. Il basilico ideale è proprio quello ligure a foglie strette. Da evitare quello a foglie larghe. Passiamo ora all’aglio; lo sbucciamo e lo mettiamo in un contenitore. Aggiungiamo un pizzico di sale grosso.

Iniziamo a pestare e riduciamo l’aglio in crema; ora è il momento di aggiungere le foglie di basilico insieme ad un altro pizzico di sale grosso. Il basilico va schiacciato con l’aiuto del pestello che va ruotato in senso orario e antiorario. Dobbiamo continuare fino a quanto le foglie di basilico non saranno ridotte in liquido. Poi è il caso di aggiungere i pinoli e di pestare nuovamente. Dobbiamo ottenere una crema liscia liscia.

Aggiungiamo i formaggi e utilizziamo il nostro frullatore ad immersione per mescolare il tutto. Alla fine possiamo aggiungere un filo d’olio d’oliva extravergine. L’utilizzo del frullatore servirà a rendere la nostra salsa omogenea e cremosa. Se il pesto è troppo, il posto ideale per conservarlo è il frigorifero. Va versato in un contenitore e chiuso ermeticamente. La salsa va sempre coperta con uno strato d’olio. C’è chi congela il pesto in piccoli vasetti in modo da conservarlo per più tempo.

E se invece avessimo voglia di una bevanda fresca e nutriente? Cosa ne pensate di preparare un frullato con pesche e carote? Quale spuntino migliore per i nostri bambini? Tutto quello che vi serve sono 4 pesche, 2 carote, un succo di limone e un cucchiaio di zucchero.

Prendiamo le carote e raschiamole per bene. Poi passiamo a grattugiarle e condirle con un cucchiaio di zucchero e il succo di limone. Aggiungiamo la polpa a pezzetti di quattro pesche (dovranno essere mature). Prendiamo il nostro frullatore ad immersione e frulliamo tutto, aggiungendo un litro d’acqua. Usiamo un colino per filtrare il tutto. Il frullato può essere servito con o senza cubetti di ghiaccio.

Passiamo di nuovo al salato: per cena che ne dite di preparare un piatto di vitello tonnato? Un ottimo antipasto da servire magari a più invitati. Non è una ricetta difficile e richiede come tempo di preparazione circa mezz’ora. I tempi di cottura sono leggermente maggiori: parliamo di 55 minuti.

La nostra è una cena per sei persone; gli ingredienti che ci servono sono: 800 grammi di vitello, una cipolla, acqua, olio extravergine d’oliva (tre cucchiaia), sedano, uno spicchio d’aglio, una foglia d’alloro, il pepe nero in grani (serve mezzo cucchiaino), una carota, vino bianco, tre chiodi di garofano e due pizzichi di sale fino.

Per la salsa serviranno, invece, due uova, capperi sotto sale, 100 grammi di tonno sott’olio sgocciolato, frutti di cappero e acciughe sott’olio (bastano tre filetti). Passiamo dal primo step che prevede la pulizia delle verdure. Laviamo le verdure, peliamo la carota e la tagliamo a pezzetti. Poi passiamo al sedano; una volta tolte le estremità, va anch’esso tagliato. Sbucciamo poi la cipolla e la dividiamo in due parti.

Tutti gli ingredienti vanno messi in un recipiente. Aggiungiamo anche l’aglio intero. Poi passiamo alla carne: va sempre pulita e rimosso il grasso qualora fosse presente. Nella pentola va messo il pezzo di girello con le verdure che abbiamo tagliato. Aggiungiamo pure la foglia di alloro, i chiodi di garofano e i grani di pepe nero.

Versiamo poi il vino bianco e infine l’acqua che dovrà coprire tutti gli ingredienti. Ora è il turno di mettere due pizzichi di sale e un po’ d’olio. Accendiamo la fiamma e facciamo bollire il tutto. Poi abbassiamo la fiamma e mettiamo il coperchio. Lasciamo cuocere per circa 45 minuti. Diciamo che in media per mezzo chilo di carne servirà mezz’ora di cottura. Quando la carne sarò cotta, bisogna scolarla e lasciarla raffreddare. Togliete l’alloro, il pepe e i tre chiodi di garofano che abbiamo aggiunto in precedenza.

Prendiamo una parte del brodo e lasciamolo cuocere ancora per dieci minuti. E’ consigliabile alzare la fiamma. Il resto servirà dopo alla preparazione. Le verdure vanno scolate in un contenitore. Poi passiamo alle uova sode. Vanno immerse in un pentolino con acqua fredda. Accendete sotto la fiamma e lasciate cuocerle per almeno 10 minuti dopo che l’acqua è andata in ebollizione.

Una volta che saranno sode, bisogna scolarle e metterle sotto l’acqua fredda. Le lasciamo raffreddarle per poi togliere il guscio e tagliarle in quattro parti. Queste ultime vanno aggiunte nel recipiente dove abbiamo messo le verdure. Aggiungiamo anche il tonno sgocciolato, le acciughe e i capperi. Questi ultimi vanno messi sotto l’acqua fresca corrente in modo che vengano dissalati. Aggiungiamo un po’ di brodo vegetale ed usiamo il frullatore ad immersione. Il brodo va aggiunto ancora se è necessario.

Dobbiamo frullare per bene finché non avremo dinanzi agli occhi una crema liscia. Ad ognuno, in base alle preferenze, toccherà scegliere il grado di consistenza. La carne ora sarà fredda: possiamo affettarla con l’aiuto di un coltello che abbia una lama liscia. Le fettine vanno messe in un bel vassoio o piatto da portate: sopra dobbiamo versare la crema ottenuta con il frullatore ad immersione. Se volete fare colpo sugli invitati, mettete i frutti di cappero sopra come decorazione. Qualcuno potete lasciarlo intero, altri possono essere tagliati a metà.

Il vitello tonnato può essere conservato per massimo due giorni in frigorifero. Non di più, mi raccomando! Questo piatto va sempre coperto con una pellicola trasparente. Sempre meglio se la crema viene conservata da parte. Non è invece consigliata la congelazione del vitello tonnato.

Naturalmente se acciughe e capperi non sono di vostro gradimento, potete evitare di metterli. Il piatto sarà buono ugualmente anche senza questi due ingredienti. Inoltre una valida alternativa alle uova sode è la maionese. Potete aggiungere il quantitativo di salsa che vi serve a seconda dei gusti e delle preferenze dei consumatori.

Insomma i piatti da preparare con un frullatore ad immersione sono davvero tanti e per tutti. Dal dolce al salato, questo elettrodomestico è pronto ad aiutarvi per qualsiasi ricetta.

Classifica dei migliori frullatori a immersione di Luglio 2020

No products found


Laureanda in Veterinaria, lettrice ‘compulsiva’ e appassionata di scrittura. Adoro arricchirmi quotidianamente di nuove conoscenze e fornire informazioni utili a chi voglia saperne di più su come arredare casa, scegliere gli elettrodomestici giusti e rendere più efficienti le proprie ‘quattro mura’.

8476
Back to top
Frullatore a Immersione